Qui Sisport: oggi seduta mattutina di lavoro. Acquah si candida per un posto da titolare.

Acquah-sisport
Proseguono i lavori in casa granata e come da programma oggi è prevista una seduta di lavoro mattutina a porte chiuse in vista della trasferta di domenica a Verona contro il Chievo.
Sinisa Mihajlovic, che ieri ha fatto sostenere alla squadra una seduta, al Bentegodi sarà privo di Lukic (squalificato), ma ritroverà Acquah. Scontato col Crotone il turno di stop dopo il doppio giallo subito a Cagliari, il ghanese scalpita per riconquistarsi una maglia da titolare.
Mihajlovic, ancora alle prese con alcuni ragionamenti sulla migliore formazione da mandare in campo, a riproporre il Toro con il 4-2-3-1. Sistema di gioco ideale per il ghanese, ma che taglia fuori Valdifiori, regista puro e in quanto tale più adatto a giocare a 3 in mezzo.
Scelte più o meno obbligate in difesa, con le assenze per infortunio di Ajeti, Carlao, Castan, Molinaro. A meno di un inserimento in posizione centrale di De Silvestri, la retroguardia, davanti ad Hart, sarà formata da Zappacosta, Rossettini, Moretti e Barreca. Detto della mediana, con Acquah e Baselli favoriti, in attacco i tre a supporto di Belotti sarebbero, da destra, Iago Falque, Ljajic e Boyé. Se la scelta cadesse invece sul 4-3-1-2, Valdifiori giocherebbe dall’inizio e davanti si aprirebbe il ballottaggio tra Maxi Lopez e Boyé.

Lascia il tuo commento

Commenta per primo!

Segnala

wpDiscuz