Toro cercasi portiere. Milinkovic Savic non convince, potrebbe andare in prestito

Vanja Milinkovic Savic
Il Donnarumma serbo per ora non convince e dunque il Toro si prepara per gettarsi alla ricerca di un portiere, da sempre un ruolo molto delicato nell’economia di una squadra.
Assodato che Hart andrà via, (la sua eventuale permanenza non fa nemmeno più notizia) e che Padelli ha già firmato con l’Inter, il club granata ha visionato in queste settimane il profilo del giovane Milinkovic Savic fortemente voluto in anticipo per poterne valutare non solo le qualità tecniche, ma pure quelle caratteriali.
Bene, a quanto sembra c’è qualcosa che non quadra e le prime avvisaglie dui dubbi nutriti erano già arrivate da Petrachi nel corso della premiazione a Sportitalia come miglior Diesse.
Petrachi intervistato allora a 360 gradi parlò anche del giovane portiere, definendolo un po’ pigro.

Ciò che è emerso in queste prime settimane, è che fin qui il serbo non ha messo in mostra le qualità in grado di posizionarlo in prima fila, nell’ottica di un posto da titolare nella prossima stagione. Come se non cogliesse appieno l’opportunità che gli si è parata davanti. Passare dal Lechia al Toro dovrebbe fargli moltiplicare le forze per guadagnare la considerazione di Mihajlovic, e invece, se non proprio svagato, in allenamento Milinkovic- Savic non dà il tutto per tutto.
C’è ancora un po’ di tempo a disposizione, probabilmente partirà in ritiro ma quella sarà l’ultima chance per giocarsi le sue carte in vista della prossima stagione.
Non è una bocciatura, sia chiaro, le qualità ci sono eccome e il Toro non ha di certo investito 3,2 milioni di euro per un “brocco” di 20 anni.
Il ragazzo ha le carte in regola per fare bene, ma ha bisogno di maturare, e di entrare appieno nella nuova realtà italiana e nelle corde di Mihajlovic, uno che cme noto pretende serietà ed impegno nel lavoro.
Si apre l’ipotesi prestito, ma è ancora presto per prendere una decisione definitiva.
Di certo è che il Toro cerca un portiere sul mercato. Torna prepotentemente in auge il nome di Skorupski. Il profilo del portiere polacco piace e molto, l’investimento è abbastanza oneroso. Sono sette i milioni da spendere ma per un ragazzo giovane e che in serie A ha dimostrato certamente il fatto suo. Le alternative invece non sono certo di primo pelo. Nomi di portieri esperti, per fare da chioccia eventualmente  a Milinkovic Savic se si deciderà di farlo restare come secondo.

Lascia il tuo commento

1 Commento su "Toro cercasi portiere. Milinkovic Savic non convince, potrebbe andare in prestito"

Segnala

Ordina per:   Più recenti | Più vecchi | Più votati
Member
sandro
6 mesi 19 giorni fa

Mentre il nostro ds raccoglie premi ed ovazioni da stadio (o meglio da palazzetto dello sport visto che tra le altre cose canta) i suoi investimenti si rivelano. Dall’essere la rivelazione dell’anno al prestito. Non basta centrare un acquisto (Belotti) per essere bravi e la storia recente e passata di questa squadra mostra un mucchio di incertezze o mediocrità chiamate scommesse .

wpDiscuz